• Phone: 027533125
  • Email: info@seoclick.it

Pagine AMP, cosa sono?

Accelerated Mobile Pages (AMP) è uscito ed è stato ipotizzato di avere due vantaggi per la SEO. Uno è che avrà una designazione dell’etichetta “Veloce” nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca, e l’altro è che sarà un fattore di classifica. Quanto a un fattore, questo deve ancora essere visto. Ti illustrerò cos’è l’AMP e come puoi utilizzarlo a beneficio dei visitatori mobili del tuo sito.

Che cos’è l’AMP?

Accelerated Mobile Pages è uno standard di codifica open source per gli editori. L’obiettivo di AMP è che gli editori siano in grado di caricare rapidamente i loro siti su dispositivi mobili poiché i dispositivi mobili di risposta potrebbero essere ingombranti e lenti perché le risorse desktop sono pesanti e abbondanti. Se saremo onesti con noi stessi, la maggior parte degli elementi di un sito Web desktop non è necessaria per un sito mobile.
Fino a poco tempo fa, AMP era solo per l’esperienza utente. Ora, Google ha eseguito il backup e incoraggia i siti Web a seguirne l’esempio. Proprio come hanno annunciato Schema.org e messo a soqquadro il Dublin Core for Metadata.

Perché è importante AMP?

Hai mai provato a caricare il tuo sito su dispositivi mobili? Sei soddisfatto della velocità di caricamento? So di no. Il caricamento del mio sito sul desktop sta impiegando molto tempo e ho una quantità rispettabile di velocità per la mia connessione Internet – ma mobile? Tutto quello che ho è di solito un grosso piano dati con i gestori di telefonia mobile qui nelle Filippine.
In poche parole, la navigazione su dispositivi mobili mentre sei in movimento significa che la velocità di Internet non è sempre elevata. Quindi è meglio ottimizzare l’esperienza della navigazione mobile per tutti gli utenti (almeno è quello che Google vuole che accada) standardizzando una versione mobile del tuo sito con AMP. Ti mostrerò come farlo di seguito.

Chi beneficerà maggiormente dell’AMP?

Non credo che vorrai trasformare i tuoi servizi o le pagine di destinazione dei prodotti in AMP. Sarebbe spogliato delle sue prime impressioni. Ciò vanificherebbe lo scopo del tuo design originale. Quindi non credo che tutti adotteranno AMP.
Pensare al nostro sito di servizi SEO e al suo aspetto con AMP è semplicemente inimmaginabile. Penso che lo lascerò così com’è, grazie.
I siti che trarranno maggiori benefici dall’AMP sono i siti di pubblicazione. Siti che producono contenuti. Quindi, come applicherai questo al tuo cliente non è trasformare l’intero sito in AMP. Ciò potrebbe influire negativamente sulle conversioni. Piuttosto, puoi convertire la sezione blog del tuo cliente o la sezione notizie e aggiornamenti in AMP.

Siti reali che preferiscono caricare AMP

Prova ad aprire un articolo da Twitter dall’app mobile nativa. noterai che Twitter ha il suo browser ora e non sta caricando i siti abbastanza velocemente. Ma se un sito utilizza AMP, si carica rapidamente anche con il browser nativo di Twitter.

Qual è la differenza tra la navigazione mobile AMP e non AMP?

Una delle differenze più nette è che le pagine AMP non hanno molte cose per un’esperienza utente più complessa. Tutto è messo a nudo.
1. AMP ti obbliga a utilizzare una versione semplificata di CSS.
2. Javascript non è affatto consentito, anzi, sto ancora cercando di capire come far apparire i pulsanti di condivisione sulle mie pagine AMP.
3. Sei costretto a utilizzare una libreria Javascript standard che AMP ti offre – che forza le tue immagini a caricarsi lentamente.
Questo è tutto. Fondamentalmente quando si integra AMP per standardizzare le tue pagine reattive mobili, stai mettendo la velocità e la leggibilità come la massima priorità su qualsiasi altra cosa, anche sulla condivisibilità.

Come posso far funzionare AMP per il mio sito WordPress?

Ecco dove le cose si fanno interessanti perché puoi effettivamente integrare AMP in circa 5 minuti per il tuo sito WordPress. Segui semplicemente questi passaggi:
1) Installa il plugin AMP WordPress di Automattic
2) Attiva il plug-in: ciò che farà è aggiungere / ampere su tutte le tue pagine ma ciò che non farà è reindirizzare i visitatori mobili alle tue pagine / amp
3) Quindi il prossimo passo è modificare il tuo file .htaccess – potresti usare un programma FTP per farlo. Personalmente uso Filezilla.
4) (Opzionale) Nel caso in cui desideri verificare se le tue pagine AMP funzionano su tutta la linea: nel file .htaccess, incolla questo codice:

RewriteEngine On
RewriteCond% {REQUEST_URI}! / Amp $ [NC]
RewriteCond% {HTTP_USER_AGENT} (android | blackberry | googlebot \ -mobile | iemobile | iphone | ipod | \ #opera \ mobile | palmos | webos) [NC]
RewriteRule ^ ([a-zA-Z0-9 -] +) ([\ /] *) $ https://example.com/$1/amp [L, R = 302]

Tieni presente che devi cambiare esempio.com con il nome di dominio del tuo sito. Ho esplicitamente trasformato il reindirizzamento in un 302 perché non vogliamo che tutto il link equity venga trasmesso alle tue pagine / ampli poiché è semplicemente una versione di pagina mobile accelerata.
5) Infine, vorrai modificare il CSS per rendere le tue pagine mobili accelerate più simili al tuo sito. Puoi modificare il CSS usando FTP andando sul tuo contenuto wp -> plugin -> amp -> template.php
Potresti vedere che le pagine mobili accelerate di SEO Hacker sembrano ancora simili al nostro design di pagina desktop – senza tutta la lanugine.

Questo è tutto! Dovresti lanciare AMP in pochissimo tempo.

#